Category Archives: Donatori Sangue

Un Concorso ANPAS per la donazione del Sangue

donatori sangue anpas

Un Concorso ANPAS per giovani “registi” in favore della donazione del Sangue.

L’ANPAS Toscana che riunisce le Pubbliche Assistenze Toscane nella Regione Toscana, al fine di una maggiore diffusione della cultura per la Donazione del Sangue, organizza il ” Dai Sangue Day “, evento finalizzato per valorizzare e far conoscere alla popolazione l’importanza della Donazione del Sangue.

La sede regionale delle Pubbliche Assistenze ha deciso quest’anno di rivolgersi ai giovani dai 18 ai 30 anni, ritenendo gli stessi fondamentali per garantire il ricambio generazionale dei donatori di sangue.

L’evento prevede un Concorso rivolto agli autori,  giovani dai 18 ai 30 anni,  di brevi video realizati con lo scopo di raccontare l’importanza della donazione del sangue.             I video potranno essere realizzato da una sola persona o da gruppi.

I video saranno valutati da una giuria scelta da Anpas, composta da due esperti di comunicazione ed un rappresentante di Anpas Toscana, il giudizio della giuria è insindacabile. I video saranno valutati in base alla qualità, l’originalità e l’attinenza al tema dato.

Gli autori e i produttori rispondono del contenuto delle proprie opere e dichiarano, con l’iscrizione, di avere adempiuto ogni obbligo nei confronti di terzi derivante da diritti d’autore, anche relativamente alla musica utilizzata.

I video dovrano avere una durata minima di 30 secondi e massima di 1 minuto.

La candidatura è subordinata alla compilazione della scheda d’iscrizione online presente sul sito www.anpastoscana.it

I video dovranno essere caricati nella  piattaforme video “Youtube” con link privato ed eventuale password da indicare sulla scheda d’iscrizione. I video dovranno essere in formato  MPEG-4.

Le domande di iscrizione dovranno essere inviate entro le ore 12:00 del  20/02/2018 all’indirizzo:  donazionesangue@anpastocana.it .

 Premiazioni

Le premiazioni saranno svolte durante il  “Dai Sangue Day” il 10/03/2018, presso la sede di Anpas Toscana a Firenze.

A tutti i partecipanti sarà donata la maglietta dell’evento.

Saranno premiati i primi tre video:

3° premio targa ricordo e premio in denaro di euro 300,00

2° premio targa ricordo e premio in denaro di euro 500,00

1° premio targa ricordo  e premio in denaro di euro 700,00

I primi tre video saranno visibili sul sito di Anpas Toscana  e presentati all’assessore alla Sanità della Regione Toscana, qualora venissero ritenuti interessanti potranno essere inseriti sul sito della Regione.

Maggiori informazioni presso i Gruppi Donatori Sangue ANPAS delle Pubbliche Assistenze toscane e all’Isola d’Elba presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro tel. 0565-920202, Pubblica Assistenza Capoliveri tel. 0565-967070, e Pubblica Assistenza di Rio Marina tel. 0565-962517.

Informazioni per tutta la toscana al link:  Pubbliche Assistenze Toscane donazione Sangue ANPAS

 

All’ Elba si dona il sangue con le Pubbliche Assistenze

Donatori Sangue ANPAS Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Con le Pubbliche Assistenze Anpas dell’Isola d’Elba si dona il Sangue.

Non solo con Avis (Associazione Volontari Italiani donatori Sangue), con i gruppi donatori della Fratres ma nella nostra isola si può donare il plasma anche con le Pubbliche Assistenze elbane che aderiscono al progetto ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), tramite il Centro Trasfusionale dell’Ospedale elbano di Portoferraio.

La proposta è stata presentata dalla Commissione donazione Sangue dell’ ANPAS Regionale Toscana coordinata da Patrizio Ugolini nella quale si è prospettato un maggior impegno sulla donazione del Sangue e plasmaferesi in tutta la Regione Toscana al fine di coprire le lacune di eventuali insufficenze di disponibilità del prezioso liquido, dove i donatori delle varie associazioni sono i primi che offrono e garantiscono il fabbisogno per ogni evenienza, dalla semplice operazione chirurgica, dalle trasfusione per malattie del sangue fino alle emergenze vere e proprie.

La questione donazione del sangue con ANPAS è stata presa in carico da Giovanni Aragona, Presidente della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, membro della stessa “Commissione Regionale Dono del Sangue” e la proposta portata a conoscenza al Coordinamento delle Pubbliche Assistenze dell’Isola d’Elba dove si incontrano tutte le associazioni ANPAS coordinate da Paolo Magagnini.

La proposta secondo Aragona della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, potrebbe dare un notevole slancio alla donazione del sangue, vista la presenza in ogni Comune di una Pubblica Assistenza, già impegnate nei vari servizi di ambulanza, di Protezione Civile e nel sociale.  Si tratterà ora di vedere quale Pubblica Assistenza aderirà al Progetto Donazione del Sangue ANPAS all’Isola d’Elba e ampliare la organizzazione, tramite apposita Convenzione con la ASl Toscana Nord Ovest.

All’Isola d’Elba esistono già Gruppi di donatori sangue ANPAS, come quello della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, oramai consolidato da 25 anni (1992) e quello della Pubblica Assistenza Capoliveri. Presto verrà attivato anche quello della Pubblica Assistenza di Rio Marina.

Un impegno notevole della organizzazione regionale ed elbana dell’ANPAS che si promuoverà in iniziative pubbliche e sui social per far conoscere, riflettere e promuovere al meglio la donazione del Sangue.

Aperto il Tesseramento Soci 2017

tesseramento Soci 2017 Pubblica Assistenza Porto Azzurro

In questi giorni è aperto il Tesseramento Soci 2017 della Pubblica Assistenza Porto Azzurro.     

E’ importante per una associazione di volontariato coinvolgere nella sua attività più persone possibili al fine di una garanzia economica che possa mantenere nel tempo l’associazione.   Gli scopi che si propone la nostra associazione di volontariato sono i vari servizi già in svolgimento, tra cui quelli Sociali, Protezione Civile ed emergenza 118 con ambulanza. 

La quota sociale annuale fissata dall’Assemblea sociale è di  25.00 Euro a Socio.    

Basta riempire la Scheda di Adesione ( per coloro che non lo hanno già fatto) o versare la quota 2017 per il rinnovo presso la sede in Piazza Eroi della Resistenza, 21 o presso il negozio Elbashop in Via Marconi 11 che rilascerà nostra ricevuta.  

Si possono utilizzare anche i numeri di conto corrente postale e bancario sotto riportati:

– Cod. IBAN: IT11 H076 0113900000011404571 sul conto Bancoposta o bollettino postale intestato a Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro ONLUS – Piazza Eroi della Resistenza 21 -57036 Porto Azzurro LI.

– Cod. IBAN: IT71K0503470731000000123994 sul conto bancario Banco Popolare intestato a: Ass.Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro ONLUS – Piazza Eroi della Resistenza 21 -57036 Porto Azzurro LI.

Con Carta di Credito on line tramite il link sotto PayPal sotto riportato:

Contributo tramite PayPal alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Sono numerosi i Servizi che la Sanità pubblica non ci garantisce più, per questo essere Soci della Pubblica Assistenza Porto Azzurro significa ricevere la migliore collaborazione finanziaria per prestazioni socio-sanitarie da effettuarsi non solo all’Isola d’Elba, ma anche per trasporti fuori Elba o per visite occasionali o periodiche.

 

 

Appello per la donazione del sangue

dr.sergio carlotti responsabile centro trasfusionale di portoferraio

MANCA IL SANGUE, APPELLO AI DONATORI DELL’ELBA.

APPELLO DELLA SEZIONE TRASFUSIONALE DI PORTOFERRAIO’: C’E’ URGENZA …

Purtroppo da alcuni mesi, la situazione delle scorte di sangue, sia a livello regionale che, in questi ultimi giorni, anche a livello locale, ha determinato delle gravi criticità tali da costringere i responsabili sanitari locali a far fronte alle richieste con crescente difficoltà.

“L’estate – ricorda il responsabile della sezione Trasfusionale dell’Ospedale di Portoferraio, dottor Sergio Carlotti – rappresenta infatti, classicamente, un periodo di sofferenza caratterizzato da un bilancio negativo fra le donazioni effettuate e le richieste pervenute”.

“Noi – aggiunge il presidente della sezione Avis di Portoferraio Walter Colombo – non possiamo che rinnovare l’invito ai donatori associati affinché facciano il possibile per rispondere positivamente alle chiamate delle associazioni: non posso che sperare che altri cittadini in età compresa trai 18 ed i 65 anni con un peso corporeo superiore ai 50 kg ed in buone condizioni di salute, valutino positivamente la possibilità di diventare un donatore periodico di sangue”.

L’invito di questi giorni è rivolto in particolare ai donatori di gruppo 0 ed A che si trovino nelle condizioni di idoneità alla donazione: dovranno presentarsi appena possibile presso la Sezione Trasfusionale di Portoferraio per aiutare la struttura a superare questo momento di difficoltà. Le donazioni possono essere effettuate tutti i giorni esclusa la domenica in orario compreso fra le ore 8 e le 10.

 Il Gruppo Donatori Sangue ANPAS della Pubblica Assistenza Porto Azzurro invita i cittadini a rispondere all’appello del Dr. Sergio Carlotti Responsabile del nostro Centro Trasfusionale dell’Isola d’Elba.

Diventare donatori di midollo osseo

midollo osseo donatori sangue pubblica assistenza porto azzurro

Per diventare donatori di midollo osseo è necessario presentarsi, senza impegnativa medica, presso un Centro donatori che aderisce al progetto, per sottoporsi al prelievo di un campione di sangue ( una fialetta,come per una normale analisi). Il Centro Donatori farà firmare l’adesione al Registro italiano Donatori Midollo Osseo. Per l’Isola d’Elba è referente il Centro trasfusionale di Portoferraio diretto dal dottor Sergio Carlotti (tel. 0565/926720 oppure Centralino Ospedale 0565/926111). I risultati delle analisi verranno poi inseriti in un archivio elettronico gestito a livello regionale e a livello nazionale. In seguito, al riscontro di una prima compatibilità con un paziente, il donatore sarà chiamato a ulteriori prelievi, sempre di sangue, per definire ancora meglio il livello di compatibilità.

L’adesione iniziale firmata in corrispondenza del primo prelievo ha solo valore morale e fino all’ultimo il potenziale donatore può ritirarsi. Tutto ciò rende chiaro che il donatore di midollo osseo è un donatore atipico, che offre la propria disponibilità, nel caso raro di compatibilità con un paziente, a sottoporsi, nel più vicino centro autorizzato, al prelievo, (Firenze o Pisa) che seppur fastidioso non comporta alcuna conseguenza per la salute. La sua disponibilità, gratuita e anonima, non ha limiti geografici; viene, infatti, a far parte dell’insieme dei donatori di tutto il mondo, grazie al Registro Donatori Midollo osseo internazionale. Si deve anche sottolineare che, il più delle volte, il donatore selezionato è l’unico al mondo a essere compatibile con quel malato.