Category Archives: Ringraziamenti

” 5×1000 ” alla Pubblica Assistenza

Il 5x1000 alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Con una semplice firma dona il tuo  5×1000  alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro!

Anche quest’anno è stata rinnovata la legge che permette di devolvere da parte di ogni cittadino, una quota  del  5 per 1000 delle tasse da versare, ad una associazione di volontariato regolarmente riconosciuta. Vi invitiamo a scegliere sempre le associazioni del territorio che sono quelle più  vicine a Voi e che possono aiutarvi direttamente.

Donare la quota del 5 per mille alla nostra associazione di volontariato è importante per:

  • – Garantire il servizio ambulanza ordinario e di emergenza medica 118
  • – Continuare il servizio sociale con trasporti per anziani e disabili
  • – Proporre nuove iniziative per la terza Età e continuare il servizio Elba Telesoccorso per l’Isola d’Elba
  • – Promuovere la donazione del sangue con il nostro Gruppo Donatori sangue Anpas Porto Azzurro
  • – Incentivare e meglio organizzare il nostro settore di Protezione Civile
  • – Offrire collaborazione al Progetto di Solidarietà Internazionale Etiopia -Isola d’Elba.
  • – Intensificare l’attività tra la popolazione elbana ascoltandone i bisogni socio-sanitari .
  • – Acquistare nuovi mezzi sociali e ambulanze per rinnovare in sicurezza il parco macchine.

Quante volte ci siamo chiesti dove andranno a finire i nostri soldi che paghiamo in tasse!… Oggi almeno per il “5 per 1000”, possiamo scegliere dove destinarlo, senza versare alcuna cifra da parte vostra. Scegliete sempre associazioni del paese; sono queste che conoscete e in ogni momento possono aiutarvi.

La Pubblica Assistenza Porto Azzurro è presente nella realtà di Porto Azzurro e dell’Isola d’Elba da 31 anni.

Indica nell’apposito spazio sulla tua dichiarazione dei redditi o il CUD,  il nostro  codice fiscale:      91001960490

E’ un grande aiuto che vale molto, non ti costa nulla e collabori alla  Sicurezza Sociale dell’isola d’Elba.

Chiedi al tuo commercialista, firma la tua dichiarazione IRPEF e il tuo CUD nella sezione volontariato.

Maggiori informazioni presso la nostra sede o presso lo Sportello Sociale Elbashop tel. 0565-920202

La Fondazione Isola d’Elba per la nuova ambulanza

Fondazione Isola d'Elba per Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Un contributo per la nuova ambulanza arriva anche dalla Fondazione Isola d’Elba.   Continua la raccolta fondi per completare il pagamento della PortoAzzurro 012″ della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, inaugurata un mese fà e oggi in servizio 118 a Porto Azzurro e all’Isola d’Elba.

“…Ci siamo quasi… commenta Giovanni Aragona Presidente della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, ….mancano ancora circa 15mila Euro che pensiamo di recuperare durante l’Estate con i servizi in svolgimento, anche se, registriamo ritardi nei rimborsi degli Enti per servizi prestati per conto loro. Senz’altro ce la faremo e subito dopo inizieremo la raccolta per acquistare un defibrillatore per il medico Lifepack 15 e un dispositivo motorizzato sali-scendi per i cittadini che hanno bisogno di terapie e abitano a più piani con varie rampe di scale….”

Un contributo e un ringraziamento dai volontari portoazzurrini, per l’aiuto della Fondazione Isola d’Elba che come prevede il suo Statuto ha lo scopo di valorizzare il territorio elbano nei suoi molteplici aspetti, le sue risorse culturali, umane ed economiche, affiancando anche altre istituzioni e realtà elbane.  La Fondazione attribuisce primaria importanza alla partecipazione, e perciò da spazio a tutti coloro che, con buona volontà, desiderano dedicare del loro tempo all’esame di tutti quei problemi che stanno limitando, in misura più o meno forte, lo sviluppo del benessere nel territorio isolano.

Contributo della Banca dell’Elba per la nuova ambulanza

La Banca dell'Elba aiuta la Pubblica Assistenza Porto Azzurro

I ringraziamenti della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, anche alla Banca dell’Elba che collabora al pagamento per l’acquisto della nostra nuova Ambulanza “Porto Azzurro 012” con un contributo finanziario.
La tua Isola…la Tua Banca è il motto della Banca dell’Elba e nel suo statuto si legge che ha lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi e promuovendo lo sviluppo della cooperazione e l’educazione al risparmio e alla previdenza nonché la coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale opera. La Società si distingue per il proprio orientamento sociale e per la scelta di costruire il bene comune ”.
La Banca dell’Elba si sviluppa nella nostra isola in tre sportelli a Capoliveri, Portoferraio e Marina di Campo.
Per Maggiori informazioni visitate il sito della Banca dell’Elba .

GRAZIE ALLA FONDAZIONE LIVORNO

Fondazione Livorno e Pubblica Assistenza Porto Azzurro Isola d Elba

La Pubblica Assistenza Porto Azzurro ringrazia la Fondazione Livorno

per aver sostenuto con un contributo particolare, il nostro progetto per l’acquisto della nuova ambulanza medica 118, importante per noi e indispensabile oggi, per continuare la nostra attività di soccorso per Porto Azzurro e l’Isola d’Elba.

Anche nel 2002 la Fondazione Livorno ( era Fondazione Cassa Risparmi di Livorno) ha collaborato per l’acquisto della nostra prima automedica 118 all’Isola d’Elba in servizio fino allo scorso 2014. Una collaborazione quindi che continua anche nel 2015 con questo importante traguardo.

La Fondazione eroga contributi per il finanziamento di progetti presentati da terzi (associazioni senza fini di lucro, enti, ecc.) e finanzia progetti propri. E’ su questo secondo versante che l’Ente sta sempre più intensificando la propria iniziativa. La Fondazione mantiene inoltre le originarie finalità di beneficenza.

Derivata dalla Storia fin dall’800, legata con la Fondazione Cassa Risparmi Livorno nel 2013 viene cambiato il nome in Fondazione Livorno al fine di sviluppare una capacità autonoma progettuale, con diverse iniziative di alto valore sociale e culturale. I settori di intervento della Fondazione si possono riassumere in 5 tematiche: Educazione, istruzione, formazione, Volontariato filantropia e beneficenza.
La Fondazione persegue fini di interesse pubblico, di utilità sociale e di promozione dello sviluppo culturale, sociale ed economico e svolge prevalentemente la propria attività nel territorio di riferimento – Livorno e la sua provincia – mirando a valorizzarne la naturale vocazione marittima e mediterranea.
Per finanziare l’attività istituzionale, la Fondazione utilizza i proventi derivanti dalla gestione del proprio patrimonio, adeguatamente impegnato in investimenti finanziari e in partecipazioni societarie e bancarie.

Puoi vedere il programma ed i progetti approvati dalla Fondazione nei vari settori, visitando il proprio sito internet Fondazione Livorno.

Ringraziamo la Pubblica Assistenza

La Lettera:

Gentile direttore, chi Le scrive è un amante dell’Elba che usa trascorrere buona parte dell’anno il proprio tempo nella nostra isola. Non sempre le cose vanno per il verso giusto e, purtroppo, mia moglie ha avuto un serio incidente in mare per il quale abbiamo dovuto richiedere l’intervento del 118 e successivamente utilizzare l’ospedale di Portoferraio a causa della frattura di una vertebra.

I momenti che stiamo ora vivendo all’Elba non sono certamente da annoverarsi fra i migliori, però vorrei evidenziare taluni aspetti che, nella disgrazia, sono positivi e ringraziare quanti ci hanno dato e stanno dando una mano e un sostegno, anche psicologico.

Ringraziamo la Pubblica Assistenza di Porto Azzurro per la rapidità competenza ed estrema cortesia con cui ha effettuato il primo intervento in emergenza. Tramite loro ho avuto modo di verificare l’efficacia e l’efficienza dei servizi di primo intervento esistenti all’Elba. Ritengo che l’opera di tanti operatori volontari sia preziosa e che meriti da parte dei cittadini e dei turisti un supporto, anche economico, che contribuisca a mantenere viva ed efficiente la rete di pronto intervento. Apprezzamenti per il presidente Aragona e un abbraccio affettuoso a Daniel e Maura che per primi ci hanno aiutato.

Spero che molti turisti possano leggere queste righe e desiderino, così come io ho fatto, dare il proprio contributo. Ringraziamo i dirigenti (o meglio, l’unico dirigente oramai rimasto, il dottor Gentini) e gli operatori tutti del reparto di ortopedia dell’ospedale di Portoferraio. Ho potuto toccare con mano le difficili condizioni in cui lavorano. La loro professionalità è apprezzata, la loro umanità e cortesia ci hanno sollevato.

Ortopedia è un reparto strategico all’Elba. Gi incidenti in mare sono purtroppo possibili, la presenza degli scogli accresce le situazioni di rischio già esistenti nelle normali condizioni di vita. Non è possibile lasciare un territorio, e per giunta un’isola, di 30mila abitanti che si decuplicano nella stagione estiva con un solo Reparto che svolge le funzioni di ortopedia e Medicina contemporaneamente, con un solo Medico e infermieri costretti a turnazione pesante. Mi auguro che la recente manifestazione raggiunga lo scopo di ridare all’Elba l’ospedale che merita. Mi unisco alle giuste richieste degli elbani: non si vive senza ospedale.

Cordiali saluti

Paolo Faggioni