Category Archives: Servizi Sociali

Nuovo pulmino sociale

Pulmino Sociale Doblo pubblica assistenza porto azzurro23/04/2011 – Con la partecipazione dei volontari e dei Soci della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, si è festeggiato nella sede di Piazza Eroi della Resistenza a Porto Azzurro per la presentazione del nuovo Pulmino Sociale “ Porto Azzurro 10 “ attrezzato per il trasporto disabili.
E’ stato un risultato raggiunto grazie all’impegno dei volontari che ogni giorno si offrono per svolgere diversi trasporti in andata e ritorno da Porto Azzurro a Portoferraio che coinvolgono anziani (per terapie, visite, controlli) o per diversamente abili in Centri Diurni. Un impegno costante, dell’associazione porto azzurrina, premiato anche dal rinnovo della Convenzione del servizio Sociale con il Comune di Porto Azzurro e da commenti positivi da parte dei familiari degli utenti interessati, nonché dai responsabili degli Enti a cui la Pubblica Assistenza è in convenzione.
La rinuncia dei volontari alla Festa dei 25 anni di attività, il contributo dei Soci e dell’importo del “5×1000” degli anni 2006/07/08, ha permesso il totale pagamento del nuovo pulmino un Fiat Doblò tetto alto attrezzato, allestito per lo scopo dalla Ditta Alessi & Becagli di Campi Bisenzio, Firenze.
Nella cerimonia sono stati premiati i nuovi soccorritori di livello avanzato: Maura Rocco, Antonio Mammoliti, Giada Reale, Violetta Casu, Sara Ferrera, Mirko Forti. Per la sezione AIB antincendio boschivo: Pietro Menini, Nicol Realini Uggeri, Daniel Aragona, Marco Galletti, Nicholas Aragona.
Soddisfazione per Giovanni Aragona, Presidente della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, che vede cosi aumentare il parco macchine per migliorare i servizi associativi. Adesso si pensa ad una nuova ambulanza, ma siamo in attesa del nuovo regolamento organizzativo Regionale del Servizio Sanitario al fine di vagliare in che modo si possa continuare il servizio di emergenza e con quali prospettive di convenzione da parte della Regione Toscana e della ASL locale, rispettando il nostro ruolo di volontariato.

Il Sociale alla Pubblica Assistenza

13/04/2002 – Sarà la Pubblica Assistenza di Porto Azzurro a gestire il trasporto giornaliero sociale per conto del Comune di Porto Azzurro. Il servizio è stato affidato all’associazione portoazzurrina dopo che l’amministrazione Comunale, sollecitata anche dalla minoranza, al fine di superare gli ostacoli tecnici di Regolamento comunale, aveva optato per una gara di selezione fra le associazioni di Porto Azzurro, iscritte all’Albo Regionale del Volontariato e che fossero indirizzate al settore del Sociale.

La Pubblica Assistenza Porto Azzurro che dal 1996 svolge il suddetto servizio di trasporto disabili presso gli Istituti preposti ha risposto positivamente all’appello del Comune presentando caratteristiche di selezione prefissate e dimostrando con               la relazione di attività già svolta negli anni passati, di aver contribuito per questo progetto per una notevole soluzione positiva, impegnandosi con acquisto di mezzi mobili e garantendo il servizio tutti i giorni feriali dell’anno con proprio personale volontario e non, appoggiato da circa anno anche dai ragazzi del Centro Giovani Porto Azzurro.

L’esperienza acquisita nel passato è stata migliorata sempre più, investendo per questo servizio per l’acquisto di un pulmino sociale e omologato per disabili in attività dal 2000 del costo di 50 milioni di lire.

Le stesse famiglie interessate, avevano sollecitato con due lettere inviate al ViceSindaco, Paolo Pesciatini, di voler continuare il servizio con la Pubblica assistenza, al fine di non interrompere il rapporto di amicizia e fiducia oramai instaurato tra le ragazze trasportate ed i volontari della associazione, oramai consolidato da 6 anni.

La Commissione esaminatrice del Comune di Porto Azzurro ha preso atto delle caratteristiche di selezione, del progetto nel passato già realizzato, della realtà organizzativa della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro che costituitasi nel 1985 ha portato avanti numerose iniziative nel tessuto sociale di Porto Azzurro e dell’ Isola d’Elba e pertanto ha scelto ufficialmente di far continuare il servizio trasporto disabili alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro.