Tag Archives: aib

Nuovi operatori AIB all’Isola d’Elba

Corso aib isola d'elba Pubblica assistenza porto azzurro1

Si sono conclusi i 2 Corsi Base AIB del C.V.T. All’Isola d’ Elba
Tanti giovani in difesa del Patrimonio naturale della nostra isola.

La lotta contro gli incendi boschivi all’isola d’Elba avrà nuovi operatori attestati di livello Base divisi nelle varie associazioni dell’Isola. I Corsi si sono svolti nell’Isola nel mese di Aprile e Maggio. Sono stati organizzati dal C.V.T (Coordinamento Volontari Toscani), l’organismo che riunisce le varie associazioni di volontariato che si occupano di prevenzione e lotta contro gli incendi boschivi in Toscana. Del C.V.T. ne fanno parte associazioni come le Pubbliche Assistenze, le Misericordie, la Racchetta, la Vab ecc.. altre associazioni locali di competenza territoriale in varie zone della Regione. I due Corsi base AIB all’Elba sono stati diretti da Giampaolo Paoletti Formatore AIB Regionale del C.V.T. Complessivamente 36 ore di lezioni di teoria in aula per conoscere oltre ai vari regolamenti operativi e le figure di coordinamento in caso di incendio boschivo, oltre alle esercitazioni pratiche con i mezzi mobili e l’uso di attrezzi manuali, oltre all’esame finale che ha “diplomato” i 32 nuovi Operatori Base per l’ antincendio boschivo all’Isola d’Elba.
Corso aib isola d'elba Pubblica assistenza porto azzurro2Adesso i nuovi “salvaboschi” volontari potranno intervenire sugli incendi con le loro rispettive associazioni, per un anno, affiancati dagli Operatori AIB Regionali, dopodiché potranno effettuare il Corso ufficiale di Operatore AIB Regionale presso la Scuola Antincendio boschivo della Regione Toscana a La Pineta di Tocchi in provincia di Siena.
Questi i nuovi Operatori AIB dell’Isola d’Elba: Gianluca Congedo, Gianfranco Natter, Alessio Parrini, Davide Danesi, Nausica Tegas, Alessio Taddei, Alessio del Vito, Maurizio Regine, Maura Rocco, Angelo Reale, Daniela Rocco, Matteo Pintus, Giacomo Reale, Gavino Pintus, Andrea Luzzetti, Stefano Luzzetti, Asalomei Laura, Alessandro Ciucciarelli, Emma Feole, Gabriella Arustei, Giovanni Aragona, Luca Mariani, Sabina Calvaccio, Luca Tovoli, Vadim Mititelu, Moreno Cignoni, Gianmarco Romeo, Tommaso Ferrini, Valentina Barghini, Patrizia Pagnini, Davide Bulgarelli, Manuela Puliafito.

Giovanni Aragona per AIB E PC ANPAS Isola d’ ELBA

All’Elba un corso base per Operatori Antincendio Boschivo

incendio boschivo all elbal ruolo delle Associazioni di volontariato nella lotta degli incendi boschivi è sempre stato importante per l’Isola d’Elba e si sente indispensabile soprattutto in questi anni dove ci sono difficoltà nel reperire personale e finanziamenti. Anche le associazioni dell’ ANPAS dell’Isola d’Elba si stanno organizzando promuovendo nel mese di Aprile il primo Corso base per Operatori Antincendio boschivo che permetterà di formare personale delle associazioni elbane aderenti al CVT (Coordinamento Volontari Antincendio Boschivo della Toscana).
Il Corso si svolgerà in due serate teoriche il 13 e 14 Aprile, presso la Sala Consiliare del Comune di Capoliveri (g.c.) e una lezione terioca-pratica giornaliera Domenica 19 Aprile a Lacona e sarà tenuto da Giampaolo Paoletti, Istruttore del Volontariato AIB del CVT Regionale.

Tanti progetti per la Pubblica Assistenza

22/012012 – Si riparte con l’anno nuovo e desideriamo programmare i nuovi servizi associativi. Ogni anno ci contiamo e ci diciamo…”guarda quante cose si potrebbero fare se, fossimo di più! E’ inevitabile che in ogni momento dobbiamo cercare di avvicinare nuovi cittadini e convincerli quanto sia importante il loro contributo per i progetti che possiamo fare nella realtà di Porto Azzurro e della nostra Isola d’Elba.

L’impegno quotidiano della nostra associazione è sotto gli occhi di tutti, con un servizio sanitario ordinario e di emergenza 118 continuo, con trasporti sociali per disabili e anziani, con un settore di Protezione civile e antincendio boschivo, il Servizio civile nazionale, oltre al nostro Gruppo Donatori sangue Anpas e progetti di Solidarietà internazionale.

In questo momento di crisi, le nostre associazioni sono quelle che evidenziano maggiori criticità sia del personale che finanziario, spesso “abbandonate” da chi invece dovrebbe sostenerle, riconoscendole solo al momento del bisogno!

I soci sono quelli che, visionando il nostro operato, ci aiutano ogni anno a sostenerlo convinti che la nostra attività sia utile ed educativa per tutti. E’ importante prima che sia troppo tardi, che non si arrivi al passo indietro di volontà e di servizi già attivi dove ne dimostriamo la utilità comune, ne va della nostra sicurezza e del nostro vivere quotidiano, oltre ad essere per la nostra associazione, una “Scuola di Vita” importante per il futuro dei giovani.

La Pubblica Assistenza pertanto invita i cittadini di Porto Azzurro ed in particolare i giovani, ad iscriversi alla associazione. Si deve comprendere il ruolo futuro dei giovani, nella realtà civile del nostro paese ed individuare già da oggi le problematiche e le migliori soluzioni che, in riferimento alla nostra associazione, vengono illustrate e proposte. Diventa socio e iscriviti come volontario Ufficiale alla Pubblica assistenza Porto Azzurro. Per tutte le informazioni visita il sito Internet ufficiale: www.portoazzurrosoccorso.it o rivolgiti direttamente in Sede allo 0565-92.02.02.

Incendio a Porto Azzurro

16/02/2005 – Erano circa le 9,45 di martedì 15 febbraio quando nella parte alta di Porto Azzurro, in località Monte, un denso fumo ha messo in guardia gli abitanti della zona, allarmati anche dal fatto che che le fiamme erano sospinte dal vento forte e divampate vicino alla Pineta.
L’incendio infatti tendeva ad estendersi, soprattutto nel sottobosco fra il manto di aghi di pino, alimentato dalle raffiche di vento.
L’allarme è stato dato dal responsabile della Squadra Antincendio Boschivo della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, Nerio Realini Uggeri che avvisava il Corpo Forestale di Portoferraio e faceva partire una squadra antincendio della Pubblica Assistenza Porto Azzurro ( Gianluca Tessieri, Nicol Realini Uggeri e Fabrizio Silvani).
I quattro volontari AIB si sono prodigati subito per rallentare il cammino del fuoco in attesa dell’arrivo della Corpo Forestale, dei Vigili del Fuoco e della Comunità Montana che dopo due ore hanno conluso l’opera di spegnimento e la bonifica del terreno.

Esercitazione antincendio con elicottero

Esercitazione antincendio con elicottero dei Volontari della P.A. di Porto Azzurro

26/01/2005 – Si è svolta Sabato scorso nel fiorentino, una esercitazione antincendio con l’ausilio dell’elicottero adibito al servizio antincendio boschivo convenzionato con la Regione Toscana.

La manifestazione e stata organizzata dal CVT, coordinamento Volontariato Toscano AIB composto dalle associazioni dell’ANPAS Pubbliche Assistenze, dalla Fondazione Centro Scienze Naturali del Comune di Prato, dal coordinamento associazioni del Monte Pisano, dal coordinamento Protezione Civile Arci Toscana, dalle associazioni aderenti a “ La Racchetta AIB” e alla VAB, Vigilanza Antincendi Boschivi di Firenze, che riuniscono oltre 4000 volontari, con oltre 400 mezzi Antincendio attrezzati, 121 sezioni dislocate nel territorio toscano e circa 160 Comuni convenzionati per il servizio Antincendio boschivo.
Al raduno formativo hanno partecipato circa cento volontari provenienti dalle associazioni di volontariato della toscana e l’Elba era rappresentata dalla Squadra AIB di Protezione Civile della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro e 4 volontari della sezione di Lacona.
Alla presenza dei dirigenti delle federazioni di volontariato del CVT e dal rappresentante della Regione Toscana il Dr. Tesi si è avuta una prima lezione presso l’elibase di Villa Mondeggi a Firenze Sud dove i volontari per l’antincendio boschivo hanno appreso le varie tecniche in materia di soccorso, di volo sull’elicottero, di coordinamento per gli interventi in terra e con il pilota, le segnalazioni da effettuarsi e il mantenere tecniche di sicurezza per ogni intervento.
E’ seguita poi la dimostrazione pratica con l’elicottero antincendio della Regione che fa servizio permanente in quella zona e dove i volontari hanno potuto constatare direttamente le varie pratiche di salita e discesa, le manovre di avvicinamento della zona di intervento, l’orientamento da prendere durante il volo e le comunicazioni radio importanti per ogni intervento.
Buona immagine e preparazione per la “Squadra” dei volontari della Pubblica Assistenza Protezione Civile di Porto Azzurro che hanno conseguito ufficialmente il “brevetto” di elicooperazione AIB: Daniel Aragona, Fabrizio Silvani, Roberto Vitrano, Giovanni Aragona, Nicol Realini Uggeri, Pietro Menini, Gianluca Tessieri e Alessandra Silvani.