Tag Archives: festa

Il 7 Giugno la festa della Pubblica Assistenza

logo festa pubblica assistenza porto azzurro

Si svolgerà a Porto Azzurro  Domenica 7 Giugno la festa del 30° Anniversario della fondazione della Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro.

La nostra associazione è stata fondata nel Novembre 1985 da Giovanni Aragona e per i primi anni ha svolto la sua attività principalmente nel settore AIB Antincendio boschivo con un gruppo di oltre 40 volontari che giorno per giorno affrontavano la problematica degli incendi di bosco. Per questa attività l’associazione ha ricevuto l’encomio della Protezione Civile di Roma. Durante gli anni l’attività prosegue anche con il servizio ambulanza quale prima associazione e progetto di emergenza 118  e assistenza per i servizi con ambulanza a Porto Azzurro. Si continua con il servizio sociale per il trasporto anziani e disabili, il telesoccorso, la donazione del sangue ANPAS, il Centro Giovani, l’ambulanza con il medico a bordo nelle stagioni estive, la solidarietà Internazionale con progetti per i bambini orfani in Etiopia. Un impegno 24 ore su 24  per gli altri, ecco quindi il motto….”la solidarietà per Porto Azzurro e l’Isola d’Elba”… in quanto, i vari servizi sono stati anche richiesti e svolti in vari Comuni dell’Elba.

veduta aerea di Porto Azzurro all'isola delba

Porto Azzurro all’Isola d’Elba

La Domenica mattina del 7 Giugno, ritrovo delle associazioni partecipanti in Piazza Matteotti, Santa Messa per i Soci e Volontari defunti e la inaugurazione della nuova ambulanza medica 118 “Porto Azzurro 12”, intitolata a “Umberto Pecorario Raspollini” e realizzata grazie al contributo particolare della Fondazione Livorno, dei Soci, del nostro Gruppo donatori sangue ANPAS, del “5×1000” e dall’impegno quotidiano dei volontari soccorritori.  La cerimonia proseguirà con la sfilata dei mezzi di soccorso  in paese fino alla spiaggia di Barbarossa dove presso il Ristorante Da Mario ci sarà il Saluto del Presidente e la consegna degli attestati di Benemerenza e partecipazione.  Un pranzo a Buffet per gli invitati e poi tutti a fare il bagno in spiaggia. Esclusiva in Italia e per l’Elba, tutti potranno provare il volo sull’acqua a cura della Scuola  Lux 2 Fly .

Quindi il 7 Giugno tutti a Porto Azzurro Isola d’Elba, insieme ai volontari della Pubblica Assistenza Porto Azzurro. (segue Programma definitivo).

Festa del 1° Maggio

festa del primo maggio a porto azzurro

I volontari della Pubblica Assistenza Porto Azzurro parteciperanno per l’assistenza con Ambulanza e la logistica in occasione della Festa del 1° Maggio a Barbarossa di Porto Azzurro, organizzata annualmente dalla Pro Loco di Porto Azzurro con le varie associazioni del paese.

Attività ricreative, sportive, sport acquatici, Beach soccer, giochi per bambini e gonfiabili gioco per bambini.     Esibizioni sportive con il tiro con l’arco curata dall’Associazione Arcieri del Mare 09 Elba; il trofeo di Sur Casting curato dal Team ASD Team Sampei, dove i bambini saranno coinvolti con prove di lancio e un mini corso di pesca.    Attività di preparazione atletica e pugilato curata da Ape Boxe Elba Fu Dog Vincenzo Labroca.       Lungo la spiaggia ci sarà il mercatino dell’usato e del baratto con la 3° edizione di “Svuota la Soffitta”.         Novità all’Elba la disciplina sportiva dell’Estate organizzata da Lux 2 Fly Elba con esibizioni e prove gratuite per tutti.           Si potrà ballare a tempo di musica e nel pomeriggio una lezione di Zumba con lo Staff di Giada Ridi.         Naturalmente stand gastronomici dalle ore 12 con piatti assortiti per tutti i gusti.           E la festa continua dalle 19 in poi in paese a Porto Azzurro con musica nelle vie del centro storico.        Quindi il 1° Maggio dalle ore 10,00 tutti alla spiaggia di Barbarossa a Porto Azzurro Isola d’Elba .

barbarossa festa primo maggio pubblica assistenza porto azzurroNoi siamo pronti…Vi aspettiamo!

barbarossa festa 1 maggio pubblica assistenza porto azzurro 2

Auguri Pubblica Assistenza

Ventisei anni di volontariato per l’Ambiente elbano, la sicurezza e l’assistenza dei suoi cittadini e turisti. “…Sono già passati 26 anni da quel 23 Novembre 1985 giorno della fondazione della Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro e ora ogni anno è per me una gioia condividere questa attività con decine di persone, soprattutto giovani che ti invitano ad andare avanti e continuare questo impegno.

Nei momenti difficili come questi, le associazioni di volontariato come le nostre risentono particolarmente delle difficoltà organizzative, burocratiche, finanziarie e di personale volontario, anche in relazione alle convenzioni in essere con gli Enti, che spesso considerano le associazioni solo, un modo di “economizzare” i loro bisogni sociali o risolvere i loro problemi istituzionali urgenti.

In questi anni abbiamo portato avanti una convinzione sociale della Protezione civile nel nostro limite associativo locale e comprensoriale e ci siamo attrezzati per il servizio antincendio boschivo e in ogni forma di attività per la sicurezza della gente. Con l’alluvione abbiamo partecipato per una settimana intera ad aiutare gli amici di Campo nell’Elba, con doveroso impegno di tutti i volontari e semplici cittadini di Porto Azzurro che si sono affiancati alla nostra organizzazione.

Migliaia sono i servizi nel sociale, nell’assistenza alla persona e per trasporti sanitari ordinari e di emergenza 118 con ambulanza per l’Elba e fuori Elba che coinvolgono tutti i giorni i soccorritori della Pubblica Assistenza Porto Azzurro. Queste persone sono cittadini normali; lo studente, il disoccupato, il commerciante, l’impiegato, ecc. che crede in quello che si propone nel tessuto sociale elbano e si offre liberamente per garantire servizi alla persona importanti che non possono essere garantiti efficacemente solo dalle istituzioni.

Enti, amministrazioni, autorità che, come sempre elogiando con belle parole il volontariato al momento delle emergenze e po,i finita l’emergenza, le nostre associazioni rimangono da sole, spesso lasciate con i loro problemi, magari siamo anche noiosi se chiediamo qualcosa per migliorare la nostra attività che è giusto ricordare, è sempre rivolta a tutti i cittadini indistintamente.

L’augurio quindi di un presidente è sempre quello di poter sollecitare la continuità della sua associazione, la sua valorizzazione e rispecchiare nella legge, le finalità che si propongono, riuscendo a coinvolgere l’opinione pubblica in quello che fa per gli altri. La Pubblica Assistenza Porto Azzurro nonostante tutto riesce positivamente a questi traguardi organizzativi, e ultimamente i ringraziamenti anche a mezzo stampa di pazienti e persone che hanno usufruito dei nostri servizi ci fanno onore e ci invitano ad andare avanti per fare sempre meglio.

Una grazie a tutti i volontari della Pubblica Assistenza Porto Azzurro per quello che ogni giorno realizzano per l’associazione con l’augurio che questo impegno continui anche nel futuro valorizzando in ognuno di loro nel Cuore e nel loro modo di vivere positivo, quel “qualcosa” di ”indescrivibile” che sentiamo noi Volontari…” grazie a tutti per quello che…facciamo!

Giovanni Aragona

Festa Anteprima di Halloween

festa halloween della pubblica assistenza porto azzurro01/11/2011 – Porto Azzurro ha festeggiato Halloween con una festa organizzata dalla Pubblica Assistenza al palasport Luigi Russo domenica. Un pomeriggio spensierato tra “dolcetto e scherzetto” festeggiato da decine e decine di bambini in maschera accompagnati per l’occasione dai genitori e nonni. Musica, balli, animazione coordinati da Maura e Daniela Rocco mentre in vari spazi dedicati del Palazzetto sportivo i bambini si sfidavano in giochi vari alla ricerca del tanto desiderato “dolcetto”. Una pesca di beneficenza con articoli offerti dagli sponsor della manifestazione ha permesso di raccogliere circa 500 euro che andranno a incrementare il Fondo beneficenza dell’associazione per l’acquisto di un mezzo di trasporto nuovo.
Soddisfazione per i volontari che hanno realizzato questa Festa per i Bambini nel giro di 12 giorni con problematiche di spazio e autorizzazioni. “E’ stata una prima esperienza positiva – commenta Maura Rocco del settore Ricreativo della Pubblica Assistenza Porto Azzurrina – che può essere nuovamente organizzata il prossimo anno preparandosi in tempo, per luogo e date di svolgimento che non coincidano con altri eventi all’Elba”.

I volontari della Pubblica Assistenza Porto Azzurro ringraziano l’amministrazione Comunale di Porto Azzurro per la fiducia concessa per la cessione eccezionale del Palazzetto sportivo per tale scopo. I commercianti Nocentini Group, Fiori “Punto Verde”, Antonio Giannini “Pizza e Dolci”, Panificio da Cristina, Pizzeria da Giannini, Elba Shop.it, Web Elettronica, Rosticceria da Ciccio, On the Road abbigliamento, la Scorciatoia, Lavanderia Ilva di Rio Marina, Orecchietteria da Gianni di Marina di campo, Pierluigi Ferrari DJ e Nevio Erme DJ, tutte le mamme e le nonne che hanno portato i dolci e caramelle. Un ringraziamento particolare a Maura e Daniela Rocco che hanno animato tutto il pomeriggio bimbi e genitori. Appuntamento dunque per la prossima “Anteprima Halloween 2012”.

Il nostro notiziario

08/06/2002 – E’ uscito in questi giorni il notiziario sociale 2002 della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro che viene distribuito ai Soci, volontari e ai cittadini di Porto azzurro.

Un opuscolo che vuole essere ancora un segno di contatto con la popolazione del paese con lo scopo di far conoscere l’attività della associazione di volontariato che spesso oltrepassa con i suoi progetti anche il confine comunale interessando tutta l’Isola d’Elba.

Non solo quindi servizio ambulanza e quello di emergenza con medico a bordo oggi rinforzato dalla nuova ambulanza 118 “Porto Azzurro 8”, ma anche trasporto sociale per anziani e disabili, un proprio gruppo donatori sangue che proprio di recente ha festeggiato i suoi 10 anni di attività con oltre 400 donazioni effettuate presso il centro trasfusionale di Portoferraio.

Una intensa attività per la formazione dei volontari soccorritori delle ambulanze, oltre 300, che oggi fanno servizio nelle pubbliche assistenze in tutta l’Elba, una organizzazione per promuovere il servizio civile nell’Isola in sostituzione del servizio militare di Leva, impegnando i giovani in progetti sociali e umanitari.

Proprio con i giovani, la Pubblica assistenza Porto azzurro rivolge attenzione con il suo Centro Giovani, al fine di creare loro uno spazio importante per la crescita ricca di valori umani che si possono ottenere dall’attività di volontariato e di aiuto per il prossimo.

Ma la Pubblica Assistenza vuole riorganizzare dal Settembre prossimo la sua Squadra di Protezione Civile permanente e invita la nuova amministrazione Papi a nominare un assessorato alla Protezione Civile, una richiesta fatta fin dal 1987 a tutti i Comuni elbani dalla Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro.                                                                                                      

Soddisfazioni sempre in attivo per l’associazione porto azzurrina sono i riconoscimenti del servizio 118 che ha autorizzato “l’équipe di defibrillazione precoce” con 7 soccorritori appositamente addestrati all’uso del defibrillatore automatico esterno.

Riconoscimenti anche dalla Regione Toscana che ha inserito nel Piano Sociale regionale, Elba Telesoccorso, il servizio di telesoccorso e telecompagnia ideato e gestito in tutta l’Isola dalla Centrale Operativa della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro.

Ma la solidarietà della Pubblica Assistenza non si ferma solo all’Isola d’Elba, perché da un anno l’associazione, insieme al suo Centro Giovani, hanno organizzato un Progetto di Solidarietà Internazionale denominato CED Isola d’Elba – Etiopia, per l’affidamento a distanza di bambini orfani in Etiopia e la costruzione di una scuola elementare e media in Addis Abeba. Da luglio 2001 due bambini sono adottati direttamente dall’associazione e dai suoi giovani.

Un resoconto e un invito ai Soci per sostenere la Pubblica Assistenza ancora una volta a dimostrazione della buona volontà e ottimismo sociale per il futuro di Porto azzurro e dell’Elba.