Tag Archives: isoladelba

Nuova Ambulanza 118

La nuova Ambulanza 118 della Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Inaugurata la nuova ambulanza 118 della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro

Si è svolta Giovedi 1 Novembre la manifestazione che ha portato un nuovo mezzo di pronto intervento 118 all’Isola d’Elba.  E’ la Pubblica Assistenza di Porto Azzurro che è riuscita ad acquistare la nuova ambulanza medica che servirà non solo il paese, ma l’intera Isola d’Elba e sarà organizzata per i trasferimenti fuori dall’Isola.

Alla manifestazione hanno partecipato le associazioni sanitarie e di Protezione Civile elbane dalle Pubbliche Assistenze alle Misericordie con i loro volontari e dirigenti ed era presente in rappresentanza delle Pubbliche Assistenze Toscane, il Presidente Regionale Dimitri Bettini di ANPAS TOSCANA.

Nel saluto ai presenti, il presidente della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, Giovanni Aragona ha sottolineato l’importanza delle associazioni di volontariato sul territorio elbano, “ma spesso ce ne ricordiamo solo quando “serve l’ambulanza” o accadono emergenze come in questi giorni “… le associazioni…, continua Aragona, …devono essere un esempio, di promozione, di formazione dei cittadini per creare una Società futura, più preparata e solidale per tutti…, coinvolgendo i giovani, i genitori, e la scuola, prima di tutto…”

Il Presidente di ANPAS TOSCANA Dimitri Bettini, ha sottolineato il valore delle Pubbliche Assistenze Toscane nei vari settori, dal servizio sanitario, dal 118, dalla Protezione Civile, dai servizi sociali, dall’assistenza alle persone che ne hanno bisogno in ogni contesto. Ogni giorno si cerca come Pubbliche assistenze di affrontare argomenti e problematiche ed è possibile organizzarle e risolverle grazie alla grandi e piccole associazioni come le vostre dell’Elba, malgrado le difficoltà del territorio insulare con le sue problematiche. Anpas Toscana è stata e sarà vicina all’Isola d’Elba con nuovi progetti che spetterà alle Pubbliche Assistenze elbane di attuarli nel migliore dei modi.

Dal parroco di Porto Azzurro Don Mattia è stata benedetta la nuova Ambulanza 118 “Porto Azzurro 14”, attrezzata con moderni strumenti medicali, per un miglior intervento di soccorso. Inoltre è stata benedetta anche un Dacia Duster che sarà usatata come mezzo mobile polivalente di servizio, dal sociale alla Protezione Civile.

Una sfilata di tutti i mezzi di soccorso a sirena per le vie del paese e un pranzo sociale per tutti  i soccorritori ha concluso questa giornata di festa per la Pubblica Assistenza Porto Azzurro.

 

Per le foto vai al link Facebook: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.968142966708169&type=1&l=ce49ecdc7f 

5×1000 per la nuova ambulanza

5x1000 per la pubblica assistenza Porto Azzurro

Il tuo ” 5×1000 ” per aiutare ad acquistare la nuova ambulanza 118.

C’è necessità di acquistare una nuova ambulanza medica al fine di sostituirla con quella del 2002 se pur funzionante, ma non più idonea all’emergenza.

Il costo del mezzo e attrezzature supera i 100mila Euro e occorre l’aiuto di tutti.

In questo periodo di firma della dichiarazione dei redditi e della consegna del CUD lavorativo vi invitiamo a voler “scegliere” di destinare il “5×1000” alla nostra associazione inserendo il codice fiscale della Pubblica Assistenza Porto Azzurro cod.fiscale 91001960490. E’ una opportunità per tutti, senza dover “pagare” nulla, ma solo indirizzando con una semplice firma il ” 5×1000 ” delle vostre tasse, anziche generiche allo Stato, direttamente ai servizi socio-sanitari della nostra associazione.

Offrite il vostro contributo alle associazioni piu vicine del paese, dell’Isola d’Elba che sono quelle che vi aiutano sempre e subito.
Informazioni presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro 0565-920202 oppure presso Infopoint di Elbashop (0565957992) dove personalmente vi darò tutte le informazioni. Giovanni Aragona.

Ritardo nel soccorso 118 ? Risponde Giovanni Aragona

risposta della Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Malore, soccorso dal 118 dopo 40 Minuti…

La risposta di Giovanni Aragona Presidente della Pubblica Assistenza Porto Azzurro per rispetto dell’operato dei volontari e dell’Associazione.

 
“…In riferimento al fatto accaduto Venerdi 16 Marzo scorso a Portoferraio per un intervento in occasione di un malore di un passeggero arrivato con l’aliscafo da Cavo a Portoferraio, in difesa della associazione che rappresento e per rispetto dell’equipaggio sanitario mi preme sottolineare…”
– E’ da quando è entrato in attività il 118 all’Elba che durante la stagione invernale 15 Settembre – 15 Giugno è presente solo 1 Ambulanza con il medico 118 in tutta l’Isola, in quanto la Legge prevede 1 medico ogni 250mila abitanti. E’ sottinteso che, se il medico è occupato in altra zona dell’Isola (come è successo in quel momento) non può essere da altre parti.
– La Centrale Operativa 118 di Livorno-Pisa in caso di emergenza, invia l’ambulanza più vicina e disponibile alla zona di chiamata. Dobbiamo abituarci in tutta l’Isola di veder arrivare ambulanze da altri paesi in sostituzione di quelle del posto, non disponibili al momento.
– Le nostre ambulanze sono collegate via satellite con il 118 con relativa cartografia dove vengono registrati i vari tempi dalla chiamata all’arrivo sul posto ecc. fino alla fine missione.
– La nostra Ambulanza della Pubblica Assistenza Porto Azzurro è stata attivata dalla Centrale alle 09,14. Il mezzo e relativo equipaggio è partito dalla sede alle 09,16 ( solo due minuti; il tempo di salire, registrare e informare l’equipaggio). Siamo arrivati al porto di Portoferraio, davanti all’Aliscafo alle 09,32 cioè appena 16 minuti dopo. Posso capire che i minuti di attesa per chi aspetta una ambulanza sono “più lunghi”, ma dovete rispettare tutti noi, che ser pur con la sirena accesa dobbiamo fare 15 Km. a zig zag, tra camion, autotreni, e tante curve, automobilisti che non sentono il segnale di allarme e non vedono l’avvicinarsi dell’ambulanza o peggio ancora attaccati al telefonino. Oltre alla situazione delle strade, diciamo “asfaltate”, con relative buche e scostamenti che rendono pericoloso il transito a quella velocità. Riconosciamo che ogni volta che si parte con l’ambulanza in codice giallo o rosso, si rischia molto, per noi e per gli altri, e per questo mi permetto di difendere il nostro operato e quello di tutti gli equipaggi delle ambulanze elbane.
Malgrado tutto l’equipaggio è arrivato in tempo utile previsto per Legge (meno dei 20 Minuti) e infatti tutto è andato per il meglio.

Senza polemica per nessuno, perchè per aiutare e migliorare, le polemiche (disinformate) non servono!

Giovanni Aragona Presidente Pubblica Assistenza Porto Azzurro                                                                        

Diventa Volontario anche tu

Essere Volontario.

Oggi più che mai in una Società sempre più difficile, oltre 6milioni di persone in Italia fanno Volontariato.

Tante associazioni no-profit che tramite i loro Statuti si propongono servizi sociali alla persona, dedicandosi anche all’emergenza con ambulanza e salvaguardando il nostro Ambiente dagli incendi. Un impegno costante di tanti volontari, con prospettive anche di Protezione Civile alla popolazione in caso di calamità e di episodi gravi.

Tutto questo se ne occupa anche la Associazione Volontari Pubblica Assistenza Porto Azzurro all’Isola d’Elba, da oramai 32 anni e ogni anno in questo periodo apre la sua Campagna per iscrizione di nuovi volontari da inserire nell’attività associativa. 

Per il cittadino che si iscrive alla associazione è tutto gratuito e in più riceve informazioni e nozioni varie importanti che le saranno utili per tutta la Vita. Una “Scuola di Vita” a cui partecipano tanti “veri” giovani a differenza di quanto si vede in TV o su facebook, questo perchè soprattutto i giovani, ricevono come volontari una cultura per dare incondizionamente ( l’attività di volontariato non è retribuita) spesso ricevendo solo un sorriso e un grazie…ma quello è GRANDE!

Se hai dai 14 anni in poi puoi iscriverti gratuitamente e partecipare alla attività che va dal settore giovanile, alle attività più responsabili, come il servizio Sociale, il servizio Ambulanza 118, la Protezione Civile e la Donazione del Sangue.

C’è tanto da fare,  e uno spazio importante lo troverai anche tu.  Informazioni tel. 0565-920202. 

Vai alla Scheda adesione

E' arrivato il tuo momento…Diventa Volontario della Pubblica Assistenza Porto Azzurro tel. 0565-920202 www.portoazzurrosoccorso.it ..

Pubblicato da Pubblica Assistenza Porto Azzurro su Domenica 27 agosto 2017

Servizio Civile alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro

servizio civile alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Uscito il Bando per il Servizio Civile Nazionale tra cui la nostra Pubblica Assistenza Porto Azzurro con due posti disponibili.

E’ stato pubblicato il bando nazionale per la selezione di 47.529 giovani. Per le pubbliche assistenze in Toscana ci sono 644 posti disponibili in 126 sedi. Nel bando sono stati finanziati 19 progetti delle nostre associazioni. Ragazzi e ragazze possono presentare domanda entro le ore 14 del 26 giugno 2017.

Potranno presentare domanda i giovani (italiani, europei, che hanno compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda. Il bando sul sito del servizio civile nazionale.

I volontari ricevono per 12 mesi ( inserimento probabilmente OttobreNovembre) una cifra di 433,00 Euro per 30 ore settimanali concordate con l’Associazione.

Possono fare domanda
-i giovani (senza distinzione di sesso) che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e che siano in possesso dei seguenti requisiti: essere cittadino italiano, essere cittadini dell’Unione europea, essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti
Non possono fare domanda:
– chi non ha ancora compiuto 18 anni o ha già compiuto i 29 (al momento della presentazione della domanda)
– chi appartiene ai corpi militari o alle forze di polizia
– chi ha già prestato servizio civile nazionale o lo abbia interrotto prima della scadenza o lo stiano prestando ai sensi della legga 64 del 2001 ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani
– chi ha riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per delitti indicati nel bando/domanda
– chi abbia in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Per maggiori informazioni per il Servizio Civile Nazionale presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro telefonare allo 0565-920202 Giovanni Aragona o Nicol Realini Uggeri.