Tag Archives: volontari

Assemblea Soci

Assemblea Soci Pubblica Assistenza Porto Azzurro

ASSEMBLEA SOCI 2017: Il Presidente e il Consiglio Direttivo della Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro comunicano che GIOVEDI 20 APRILE PROSSIMO si svolgerà l’ASSEMBLEA DEI SOCI ANNUALE. Il presente vale come invito supplementare.


CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ANNUALE SOCI

Come previsto dallo Statuto, la consueta Assemblea dei Soci annuale si svolgerà presso la sede sociale in Piazza Eroi della Resistenza 21, Il giorno Giovedi 20 APRILE alle ore 18,00 in 2°convocazione definitiva, con il seguente:

ORDINE DEL GIORNO
1. Comunicazioni del Presidente Giovanni Aragona.
2. Attività della Pubblica Assistenza Porto Azzurro – Programmi
3. REFA – Rendiconto Finanziario 2016 e Preventivo 2017.
4. Possono partecipare Soci e Volontari 2016-17.

Corso Volontari della Protezione Civile

Volontari Protezione Civile Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Si è svolto Sabato 8 e Domenica 9 Aprile il 2° Corso per Volontari per la Protezione Civile per la partecipazione alla Colonna mobile Regionale Toscana e Nazionale.

In questo Corso hanno partecipato anche otto nostri giovani volontari che hanno frequentato le lezioni con interesse e arrivando al risultato finale.

Il Corso richiesto dal Coordinamento ANPAS dell’Elba ha voluto “brevettare” circa quaranta volontari di tutte le associazioni dell’Isola d’Elba sollecitando una unica organizzazione elbana pronta per ogni evenienza sia locale, Regionale e Nazionale in collaborazione con l’ Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

Il Corso  è stato illustrato con buone tecniche di Formazione da Salvino Gangi e Fabrizio Paoletti dell’ANPAS-Protezione Civile riuscendo a far comprendere ai volontari le dovute riflessioni sul sistema di emergenza in Italia. Statistiche e spiegazione sui principali eventi di allarme succeduti nel tempo che hanno fatto capire l’importanza del settore della Protezione Civile dalla prevenzione, dall’intervento e dal dopo-emergenza.  Si è parlato anche di Piani Comunali, Provinciali e Regionali di Protezione Civile dove è stato evidenziato (anche per noi all’Isola d’Elba) che molti Comuni non hanno ancora una struttura ufficializzata e relativa organizzazione PROCIV a salvaguardia della popolazione.

I volontari sono stati partecipi della realizzazione di una emergenza con le varie procedure previste per legge sia per l’associazione di loro competenza e il disbrigo delle pratiche dal momento dell’allarme dal codice BIANCO, AL VERDE, ARANCIO e ROSSO per la partenza sulla zona colpita.

Ottimo il rapporto con i Formatori ANPAS Salvino e Fabrizio che hanno coinvolto i corsisti alle varie pratiche di autodisclipina e relativa responsabilità sull’emergenza partecipando a veri set pratici per approfondire l’unità di Gruppo operativo.

Sotto la visione di Giampaolo Paoletti Referente della Zona ANPAS dell’Elba del settore e la presenza del nostro presidente Giovanni Aragona, la Pubblica Assistenza Porto Azzurro ha il suo 1° Gruppo di volontari PROCIV con Marco Galletti, Mirko Forti, Federico Tessieri, Maura Rocco, Jacopo Fanetti, Gianmarco Marsilio e Nicholas Aragona.

 

All’Elba un corso base per Operatori Antincendio Boschivo

incendio boschivo all elbal ruolo delle Associazioni di volontariato nella lotta degli incendi boschivi è sempre stato importante per l’Isola d’Elba e si sente indispensabile soprattutto in questi anni dove ci sono difficoltà nel reperire personale e finanziamenti. Anche le associazioni dell’ ANPAS dell’Isola d’Elba si stanno organizzando promuovendo nel mese di Aprile il primo Corso base per Operatori Antincendio boschivo che permetterà di formare personale delle associazioni elbane aderenti al CVT (Coordinamento Volontari Antincendio Boschivo della Toscana).
Il Corso si svolgerà in due serate teoriche il 13 e 14 Aprile, presso la Sala Consiliare del Comune di Capoliveri (g.c.) e una lezione terioca-pratica giornaliera Domenica 19 Aprile a Lacona e sarà tenuto da Giampaolo Paoletti, Istruttore del Volontariato AIB del CVT Regionale.

La lettera di Sara

Ciao Gio,

sara ferrera

sara ferrera

26/11/2014 – credimi mi piange il cuore a restituire la mia divisa, ma è giusto cosi; è inutile che la tengo io, chiusa in un armadio, ora che mi sono trasferita a Portoferraio con impegni personali e di lavoro. Mi dispiace molto, con questa divisa ci sono cresciuta, ho passato la mia adolescenza; questa divisa mi ha vissuto nei miei giorni migliori e peggiori, tra i quali quelli prima della maturità, quando mi chiudevo in sede per cercare di studiare e poi piangevo per lo stress. Sono entrata in sede per gioco, quando con Nicholas andavamo a giro insieme ( avevo 14-15 anni) e alla fine mi sono innamorata di quello che facevamo ed ho iniziato a far parte di questa grande famiglia della “PAPA”. Ma voglio precisare una cosa, restituendo la divisa non vi sto dando un addio, assolutamente !. Perchè io ho fatto, faccio e farò sempre parte della nostra meravigliosa associazione Pubblica Assistenza Porto Azzurro. Non ci sarò più a fare turni e servizi causa la lontananza e impegni di lavoro, ma ci sarò comunque con il cuore! E poi non ce la faresti comunque a liberarti di me, anche perchè, oltre al fatto che mi hai cresciuto da 7 anni, ti tengo pure parente, quindi….. La mia divisa è più utile in sede, che dentro il mio armadio; può servire a qualche giovane fanciullo o fanciulla che vuole intraprendere questa meravigliosa strada del volontariato come ho fatto io 8 anni fa! Ma, mi raccomando, chiunque prenderà la mia divisa, dilli di trattarla perbene e che la indossi con passione e … non solo per indossarla, perchè ci tengo sempre! A Te, Giovanni miglior Presidente di associazioni di volontariato dico Grazie per tutto quello che hai fatto per me in tutti questi anni! … Ti voglio bene! E comunque grazie a tutti i miei “vecchi” colleghi, amici e cugini volontari.
La vostra volontaria SARA

I 20 anni della Pubblica Assistenza

27/04/2005 – Due giorni di festa quelli di Sabato e Domenica per la Pubblica Assistenza Porto Azzurro e il paese che si è rivestito di arancione con volontari provenienti da diverse parti dell’Elba e dal Continente per dare il loro augurio alla locale associazione portoazzurrina.
Uno stand con una pesca di beneficenza con lo scopo di dotare un nuovo defibrillatore l’ambulanza medica 118 e la distribuzione di materiale informativo sulla associazione, un pomeriggio divertente quello del sabato con numerosi giochi per bambini coordinato dal Gruppo ricreativo di Maura e Daniela Rocco e uno spettacolo serale eccezionale con l’esibizione di danza del Gruppo “Amici del Ballo” e del gruppo musicale “ Corte dei Miracoli ”. Una serata di musica per tutti i gusti che ha accolto nella Piazza Matteotti di Porto Azzurro centinaia di persone e turisti, sfidando il vento che comunque non ha fermato la voglia di festeggiare insieme ai volontari della Pubblica Assistenza.
La Cerimonia del ventennale si è svolta Domenica mattina nella sala consiliare del Comune di Porto Azzurro affollata di volontari in rappresentanza delle varie associazioni. le varie tappe della associazione dal 1985, quando l’attività della “Squadra Volontari Protezione Civile” era del solo antincendio boschivo, ad oggi come “ Pubblica Assistenza Porto Azzurro” quale associazione di volontariato importante e qualificata che ha saputo cogliere e programmare per Porto Azzurro e per l’Elba numerose iniziative umanitarie e qualificarsi oltre che nel settore AIB (antincendio boschivo) anche a quello sanitario per l’emergenza 118, a quello della donazione del sangue e del midollo osseo, ai servizi sociali importanti come quello del servizio comprensoriale “Elba Telesoccorso” per gli anziani e le persone sole, conosciuto e funzionante in tutta l’Isola.
Giovanni Aragona ha voluto sottolineare l’importanza della Pubblica Assistenza, che vuole essere non solo un associazione per… il servizio ambulanza, ma occasione dei giovani quale punto di aggregazione culturale per indirizzare loro verso una società futura più solidale verso il prossimo allontanandoli da vie…meno sicure. Un invito quindi agli adulti, ai genitori per indirizzare verso l’attività della associazione i giovani e agli amministratori di creare nuovi spazi per il settore giovanile.
Riconoscimento da parte di Luca Simoni a nome del Sindaco del Comune di Porto Azzurro che ha voluto ricordare l’impegno positivo prestato in questi anni dalla Pubblica Assistenza Porto Azzurro per i servizi spesso richiesti dalle varie amministrazioni comunali che si sono succedute.
Anche il Dr. Attilio Farnesi rappresentante dell’ANPAS, Associazione nazionale pubbliche Assistenze di Firenze, ha riconosciuto il ruolo importante della Pubblica Assistenza Porto Azzurro nel contesto elbano e nelle numerose iniziative svolte che ne fanno una associazione completa nei vari settori di intervento in emergenza e di solidarietà. Auguri anche da Paolo Magagnini in qualità di Coordinatore elbano delle associazioni Anpas il quale ha illustrato il ruolo importante delle Pubbliche assistenze all’Elba, di cui la Pubblica Assistenza Porto Azzurro ne è stata sempre una delle protagoniste.

Emozionante dopo la premiazione dei volontari della associazione e dei donatori sangue Anpas, la presenza come madrina della manifestazione della Signora Aurora Tataru arrivata appositamente dalla Romania. La signora Tataru è la madre di una ragazza ventenne di nome “ Dana” la cui storia è stata scritta in un libro che ha motivato il gemellaggio nel Settembre scorso, fra la Pubblica Assistenza di Porto Azzurro e quella di Genova Borzoli presente a Porto Azzurro con una rappresentanza dei suoi volontari. Un lungo applauso ha voluto ringraziare la presenza della signora Aurora e voluto ricordare la figlia “Dana” a cui è stato intitolato il nuovo mezzo fuoristrada di Protezione Civile della Pubblica Assistenza Porto Azzurro.