Intervento sulla nave da crociera

12/09/2001 Certamente per una crocerista olandese W. Y. di 52 anni che si trovava a bordo della nave da crociera “Seabourn Spirit”  quella del 12 Settembre non è stata una bella giornata.

Nel primo mattino, verso le 9.30 la signora si è sentita male sulla nave, presentando segni di una possibile emorragia celebrale, con amnesia e perdita di orientamento. L’ equipe medica della nave ha effettuato le prime cure mediche e poiché la signora stentava a riprendersi, tramite la Capitaneria di Porto è stato allertato il 118 di Livorno che ha provveduto immediatamente ad inviare l’ambulanza della Pubblica Assistenza   Porto Azzurro con la squadra di soccorritori e infermiere professionale volontario a bordo. Nel frattempo, in attesa dell’arrivo sulla panchina della signora, veniva allertata l’ambulanza con il medico a bordo e il pronto soccorso.

Pochi minuti la signora  di origine olandese ha raggiunto il porto ed i volontari della Pubblica assistenza Porto azzurro hanno iniziato le manovre di monitoraggio e infusioni mediche in collaborazione con lo stesso medico della “Seabourn Spirit”.

L’ambulanza di Porto azzurro ha cosi raggiunto il Pronto Soccorso dell’ospedale di Portoferraio dove i medici aspettavano il paziente per le cure mediche definitive. La signora olandese e l’ufficiale medico hanno   ringraziato i soccorritori per la efficiente organizzazione sanitaria dell’Isola d’Elba.

Share

Potrebbero interessarti anche...