Tesseramento 2018

Tesseramento Soci Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Insieme possiamo aiutare tante persone!

Il Tesseramento 2018 è iniziato per la Pubblica Assistenza Porto Azzurro.

L’associazione di volontariato dell’Isola d’Elba impegnata nei settori di emergenza 118, trasporti in ambulanza, servizio Sociale, Protezione Civile e Donatori Sangue, invita i cittadini ad aderire al proprio Tesseramento 2018 annuale al fine di una migliore organizzazione che possa sviluppare al meglio le sue potenzialità organizzative nei vari settori.

L’attivita’ della nostra associazione si avvale dei contributi che ogni anno pervengono dai Soci, dai semplici cittadini, dalle Convenzioni in atto, e da attività marginali connesse non commerciali.   Questa associazione deve “faticare” per arrivare a coprire le spese per mantenere il servizio.  La Pubblica Assistenza Porto Azzurro si avvale per la sua attività esclusivamente di personale volontario e di un solo dipendente a garanzia dei servizi esterni.

Diventari Soci della Pubblica Assistenza Porto Azzurro:

Per sostenere le spese per la gestione della Pubblica Assistenza è possibile aderire al Tesseramento 2018 e diventare SOCI, tramite quote annuali sociali.  Per il 2018 sono indicate: per il Socio Ordinario singolo da Euro 25,00. 

Dopo la presentazione della Scheda Sociale, le quote sociali possono essere versate tramite i conti correnti bancari sotto indicati o anche tramite PayPal  on line cliccando il bottone PayPal .

  • Cod. IBAN: IT71K0503470731000000123994 sul conto bancario Banco Popolare intestato a: Ass.Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro ONLUS – Piazza Eroi della Resistenza 21 -57036 Porto Azzurro LI. 
  •       Cod. IBAN: IT11 H076 0113900000011404571 sul conto Bancoposta o bollettino postale intestato a Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro ONLUS – Piazza Eroi della Resistenza 21 -57036 Porto Azzurro LI.

Con Carta di Credito o conto PayPal:  

 

 

Le quote associative, le attività a pagamento rimborso spese, sono finalizzate unicamente all’autofinanziamento delle iniziative ed alla copertura delle spese sostenute dall’Associazione nel raggiungimento degli obiettivi statuari e comunque, non rappresentano per l’Associazione una fonte di lucro.

Maggiori Informazioni presso tel. 0565-920202, su Facebook alla nostra pagina dedicata o sul sito principale: www.portoazzurrosoccorso.it

Il Consiglio Direttivo

Auguri di Buon 2018

logo della Pubblica Assistenza Porto AzzurroUn felice anno nuovo per tutti.  Siamo arrivati anche alla fine del 2017 e come ogni anno si tirano le somme di quello che abbiamo fatto come Pubblica Assistenza Porto Azzurro.

E come ogni volta per l’anno passato si tiene conto delle cose che non abbiamo potuto fare (non per colpa nostra). Sono tante le idee e progetti, ma poi bisogna stare con i “piedi per terra” senza protagonismi e saper riflettere, al fine di valutare cosa è possibile fare nel 2018.
Le difficoltà di personale, le poche entrate finanziarie, la burocrazia che ha invaso anche le nostre associazioni, fanno si che oggi, anche nelle nostre piccole realtà siano un “blocco” a tanti progetti.
Malgrado tutto, personalmente dopo aver organizzato ufficialmente il primo servizio ambulanza a Porto Azzurro dal 1988, posso dire di aver “trasportato” e aiutato, insieme ai miei volontari, oltre 25mila persone non solo di Porto Azzurro ma anche degli altri comuni dell’ Isola d’Elba e tanti turisti, ricevendo apprezzamento e fiducia nel nostro servizio.
E’ questo che ogni fine anno ci porta ad andare avanti e fare sempre meglio e di più. Magari con la speranza di una maggiore collaborazione e riconoscenza dei cittadini e con più forza dai chi ci amministra a livello locale ed elbano.
Il 2018 non è ancora arrivato, ma già abbiamo numerosi progetti da “sviluppare” per una maggiore assistenza socio-sanitaria e sicurezza di Protezione Civile.
Ci sarà da “capire” la nuova Riforma del Terzo Settore” che ci coinvolgerà come associazioni di volontariato, che ancora una voltaci burocratizza ancora di piu con pochi diritti, ma tanti doveri e ulteriori responsabilità.
Sollecitare la Regione Toscana e relativa USL Nord Ovest di mettere in atto la dovuta organizzazione del trasporto sanitario con l’inserimento degli Stand-by e una più giusta turnazione tra tutte le associazioni dell’Isola d’Elba che riconosca il valore di ognuna anche nel proprio limite organizzativo, in quanto comunque, sempre ” volontariato” e non associazioni da “spremere” per il servizio o delegando in esclusiva responsabilità ai volontari e associazioni.
In qualità di Consigliere Regionale Anpas vedo ogni volta quante problematiche e quanto c’è da lottare con la Regione e organi preposti alle decisioni in difesa delle associazioni e di quello che facciamo ogni giorno.
Il sistema del trasporto sanitario emergenza 118 e ordinario sarà cambiato e spetta a noi che siamo il primo “contatto” con i pazienti del territorio, fare in modo di affrontare, segnalare, discutere nella speranza che, le Autorità preposte di dovere trovano le migliori soluzioni. Speriamo!
Ritornando alla nostra Pubblica Assistenza Porto Azzurro vorrei ringraziare veramente tutti i volontari della associazione che ogni giorno e notte si prodigano per garantire il servizio di ambulanza di emergenza 118 e i vari servizi ordinari, il trasporto sociale, la donazione del Sangue ANPAS, la Protezione Civile e poi tanta formazione e pratica perchè oggi essere Soccorritore significa “crederci” in quello che si fa e dimostrare, malgrado tutto, di AMARE LA VITA DEGLI ALTRI !
Auguri a tutti, ci vediamo nel 2018
Il Presidente Giovanni Aragona

Diventa Volontario anche tu

Essere Volontario.

Oggi più che mai in una Società sempre più difficile, oltre 6milioni di persone in Italia fanno Volontariato.

Tante associazioni no-profit che tramite i loro Statuti si propongono servizi sociali alla persona, dedicandosi anche all’emergenza con ambulanza e salvaguardando il nostro Ambiente dagli incendi. Un impegno costante di tanti volontari, con prospettive anche di Protezione Civile alla popolazione in caso di calamità e di episodi gravi.

Tutto questo se ne occupa anche la Associazione Volontari Pubblica Assistenza Porto Azzurro all’Isola d’Elba, da oramai 32 anni e ogni anno in questo periodo apre la sua Campagna per iscrizione di nuovi volontari da inserire nell’attività associativa. 

Per il cittadino che si iscrive alla associazione è tutto gratuito e in più riceve informazioni e nozioni varie importanti che le saranno utili per tutta la Vita. Una “Scuola di Vita” a cui partecipano tanti “veri” giovani a differenza di quanto si vede in TV o su facebook, questo perchè soprattutto i giovani, ricevono come volontari una cultura per dare incondizionamente ( l’attività di volontariato non è retribuita) spesso ricevendo solo un sorriso e un grazie…ma quello è GRANDE!

Se hai dai 14 anni in poi puoi iscriverti gratuitamente e partecipare alla attività che va dal settore giovanile, alle attività più responsabili, come il servizio Sociale, il servizio Ambulanza 118, la Protezione Civile e la Donazione del Sangue.

C’è tanto da fare,  e uno spazio importante lo troverai anche tu.  Informazioni tel. 0565-920202. 

Vai alla Scheda adesione

E' arrivato il tuo momento…Diventa Volontario della Pubblica Assistenza Porto Azzurro tel. 0565-920202 www.portoazzurrosoccorso.it ..

Pubblicato da Pubblica Assistenza Porto Azzurro su Domenica 27 agosto 2017

Servizio Civile alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro

servizio civile alla Pubblica Assistenza Porto Azzurro

Uscito il Bando per il Servizio Civile Nazionale tra cui la nostra Pubblica Assistenza Porto Azzurro con due posti disponibili.

E’ stato pubblicato il bando nazionale per la selezione di 47.529 giovani. Per le pubbliche assistenze in Toscana ci sono 644 posti disponibili in 126 sedi. Nel bando sono stati finanziati 19 progetti delle nostre associazioni. Ragazzi e ragazze possono presentare domanda entro le ore 14 del 26 giugno 2017.

Potranno presentare domanda i giovani (italiani, europei, che hanno compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda. Il bando sul sito del servizio civile nazionale.

I volontari ricevono per 12 mesi ( inserimento probabilmente OttobreNovembre) una cifra di 433,00 Euro per 30 ore settimanali concordate con l’Associazione.

Possono fare domanda
-i giovani (senza distinzione di sesso) che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e che siano in possesso dei seguenti requisiti: essere cittadino italiano, essere cittadini dell’Unione europea, essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti
Non possono fare domanda:
– chi non ha ancora compiuto 18 anni o ha già compiuto i 29 (al momento della presentazione della domanda)
– chi appartiene ai corpi militari o alle forze di polizia
– chi ha già prestato servizio civile nazionale o lo abbia interrotto prima della scadenza o lo stiano prestando ai sensi della legga 64 del 2001 ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani
– chi ha riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per delitti indicati nel bando/domanda
– chi abbia in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Per maggiori informazioni per il Servizio Civile Nazionale presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro telefonare allo 0565-920202 Giovanni Aragona o Nicol Realini Uggeri.

Una ambulanza di Porto Azzurro in Africa

Ambulanza della Pubblica Assistenza Porto Azzurro in Africa

Una ambulanza della Pubblica Assistenza Porto Azzurro nel progetto Internazionale dell’ANPAS.

La nostra ambulanza medica “PortoAzzurro5” del 1998 perfettamente funzionante ma che dopo circa 20 anni non più idonea in omologazione in base alle leggi italiane, andrà ha completare  uno dei Progetti Internazionali dell’ANPAS per sostenere una Fondazione umanitaria di Suore Missionarie in Burkina Faso o in Senegal al servizio di un reparto di maternità.

Siamo felici che questo progetto possa realizzarsi affinché il nome e la Solidarietà della nostra Pubblica Assistenza ed in particolare del nostro paese Porto Azzurro e l’Isola d’Elba, possa essere conosciuta anche in luoghi lontani al servizio umanitario di quelle popolazioni.

Progetto Intarnazionale ANPAS Porto AzzurroAbbiamo consegnato le chiavi ai rappresentanti del settore Adozioni Internazionali la nostra Ambulanza al fine di effettuare le dovute pratiche per il trasporto e quindi attendiamo una “Foto Ricordo” che ci farà immensa gioia.

I volontari della Pubblica Assistenza Porto Azzurro