Campagna sociale per la donazione del sangue

“Tutti sanno che il sangue è necessario non solo per curare alcune gravi malattie e in caso di incidenti stradali, ma anche per operazioni non gravi. In Italia manca il sangue e i donatori abituali sono ancora pochi. Con un gesto semplice e sicuro, ciascuno può fare molto. Per se stesso e per gli altri.”

logo donatori sangue anpas isola d elba09/11/2002 – L’associazione Donatori Sangue ANPAS dell’Isola d’Elba, con sede operativa presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro, svolge in questi giorni una Campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue all’Isola d’Elba tramite le Pubbliche Assistenze locali, la stampa, manifesti, ed e – mail sui computer dei navigatori Internet.
Costituita nel 1992 dalla Pubblica Assistenza Porto Azzurro, come gruppo locale, è diventata nel 2000 una associazione a carattere elbano, aderente alla Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, unica nel suo genere nella Provincia di Livorno, la quale si aggiunge alle già affermate AVIS e Fratres.
Festeggiato quest’anno il suo decennale, l’associazione donatori sangue Anpas dell’Isola d’Elba ha garantito oltre 500 donazioni effettuate presso il Centro Trasfusionale di Portoferraio coordinato dal Dr. Sergio Carlotti, e in via di emergenza presso l’ospedale di Livorno. Grazie ad una sua volontaria è stata effettuata nel 1997 la prima donazione di Midollo Osseo all’ospedale di Careggi a Firenze per una bambina di 8 anni.
Approfittando della capillare organizzazione logistica delle Pubbliche Assistenze in tutta Italia (circa 900), spera di offrire un contributo notevole alla propaganda ed educazione alla donazione del sangue sempre importante nella nostra Isola e su tutto il territorio nazionale.
Possono donare il sangue tutte le persone dai 18 ai 65 anni in perfetta salute fisica.
Presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale elbano viene effettuata una visita medica gratuita con relative analisi del sangue.
Il nulla osta di donatore avviene dalla prima donazione che dura in media 20 minuti. Viene offerto al donatore il diritto alla giornata lavorativa di riposo, egualmente retribuita dal datore di lavoro.
La chiamata avviene in media ogni 4 mesi per gli uomini e ogni 6 mesi per le donne.
Per informazioni ed iscrizioni ci si può rivolgere alle Pubbliche Assistenze dell’Isola d’Elba, oppure alla sede operativa elbana, presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro tel.0565/92.02.02/92.02.24. Ci si può iscrivere anche via Internet tramite il sito ufficiale dell’associazione: www.portoazzurrosoccorso.it.

Share

Potrebbero interessarti anche...