Festa dei Donatori Sangue ANPAS

20/05/2002 – Un paese in festa, decine e decine di volontari del soccorso provenienti da tutta l’Elba e dalle Associazioni della Toscana, numerosi Soci e Autorità civili e militari, per festeggiare tutti insieme il 1° decennale di attività del Gruppo Donatori sangue Anpas Isola d’Elba e per la inaugurazione della nuova ambulanza medica 118 della Pubblica Assistenza Porto Azzurro.

Dopo il Torneo di Calcetto che si è svolto al Parco Giochi Amadeus fra le rappresentative dei donatori sangue dell’Isola d’Elba quali               l’Avis, la Fratres e l’Anpas, e il coronamento alla vittoria della squadra dell’ Avis di Portoferraio, la cerimonia ha continuato nella mattinata di Domenica in Piazza Matteotti. Dopo l’esposizione al pubblico e la inaugurazione della nuova Ambulanza medica 118 della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, dotata di tutte le ultime attrezzature mediche per il pronto intervento e la rianimazione, si è svolta presso la sala consiliare del Comune di Porto azzurro la cerimonia della premiazione dei donatori sangue Anpas dell’Isola d’Elba, unico gruppo in tutta la Provincia di Livorno. Dopo il saluto introduttivo del presidente Giovanni Aragona, il quale ha spiegato l’importanza della donazione del sangue con i gruppi delle pubbliche Assistenze, organizzazioni di volontariato oramai diffuse in ogni paese (oltre 850 in tutta Italia), impegnate anche nei vari settori di attività del sanitario, del sociale, della Protezione Civile e della Solidarietà Internazionale, ha voluto ricordare la costituzione nel 1992 del Gruppo Donatori sangue della Pubblica Assistenza Porto Azzurro, poi diventato nel 2000, sede operativa dei donatori sangue dell’Anpas all’Elba con oltre 400 donazioni di sangue effettuate al centro Trasfusionale di Portoferraio, tre a Livorno, una anche in Messico e una donazione di Midollo Osseo effettuata a Firenze per una bambina di 8 anni.

Il Dr. Sergio Carlotti, responsabile del Centro Trasfusionale di Portoferraio, ha evidenziato l’importanza dei donatori di sangue in un Isola come la nostra, e anche la piena solidarità di questi per far rendere l’isola quasi sufficiente al fabbisogno di sangue in base ai parametri regionali.

Preso si prevede, da parte della Asl locale e grazie anche alle continue richieste dei donatori elbani, la possibilità di un ampliamento del centro Trasfusionale per renderlo più funzionale in base alle nuove direttive di Legge e più “comodo” per i donatori di sangue di tutta l’Elba. Il Dr. Paolo Pesciatini, Sindaco del Comune di Porto Azzurro, ha espresso a nome dell’amministrazione comunale il suo ringraziamento di tutto quanto la Pubblica Assistenza ha effettuato nel paese e di cui anche i donatori sangue Anpas sono una realtà oramai consolidata. Nel portare il saluto del Prefetto di Livorno e del Vice Prefetto dell’Elba, Paolo Pesciatini ha sollecitato e valorizzato il ruolo del volontariato, quale tramite importante fra i cittadini e le istituzioni e spesso è proprio il volontariato a sollecitare e “riparare” a certe carenze delle istituzioni, per questo i cittadini tutti devono essere sempre vicini a questo riconoscendolo e partecipando attivamente.

Questi i Donatori sangue Anpas Isola d’Elba premiati:

Fino a 8 donazioni (attestato di benemerenza): Giuliana Del Bene, Umberto Pinotti, Marianna Lambruschi, Giuseppe Romano, Rosanna Cinganelli, Gloria Ramirez, Fabrizio Silvani, Lorella Fiorentini, Mauro Conte, Anna Sacuto, Angelo Giannullo, Corrado Burelli, Giovanni Bertarelli, Gianluca Catani, Bruno Marsilio, Paola Catani della Croce Azzurra di Cavo, Alessio Civinini, Giovanni Battista Demelas, Lorella Roma, Vincenzo Trapani, Dario Ballini della P.Assistenza Rio Marina, Daniel Aragona, Marco Gamba, Antonella Baragli.

Da 9 a 22 donazioni (attestato e targa con medaglia di bronzo): Elisabetta Cinganelli, Alessandra Cinganelli, Raffaele Marsilio, Gianluca Martorella, Antonio Colapinto, Luigi Adelmo Marsilio, Elisa Serpa, Pasquale Granata, Paolo Roma, Pietro Menini, Marilena Coppola, Marco Silingardi, Alessandra Masotti, Claudio Sardi, Alessandro Pugi.

Da 23 a 49 donazioni ( attestato e targa con medaglia d’argento): Domenico Ragaglini.

Oltre 50 donazioni (attestato e targa con medaglia d’oro): Giovanni Aragona.

Share

Potrebbero interessarti anche...